Verificare il checksum MD5 o SHA quando si scarica un file

A volte, quando si scaricano file importanti (tipo l’immagine di un sistema operativo), è importante verificare che quanto ottenuto sia integro in ogni singolo bit.

Per fare questo si usa un cosiddetto Checksum, cioè una sequenza di bit generata, secondo una specifica regola, partendo dal file originale integro.

Una volta scaricato il file, possiamo a nostra volta, conoscendo le regole, generare il checksum del file in nostro possesso. E’ ovvio che se le regole sono le stesse e il file scaricato è corrotto anche in minima parte, il checksum generato non corrisponderà a quello originale.

Quindi, per fare un controllo di questo tipo, serve che chi mette a disposizione il file da scaricare metta a disposizione anche il relativo Checksum, nonchè la regola o standard utilizzati per generarlo. Da parte nostra avremo bisogno di un programma che riesca a generare il codice del file scaricato secondo lo standard indicato. Se i due codici (originale e generato) coincidono, avremo la certezza che il file in nostro possesso è totalmente integro.

Gli standard più utilizzati sono MD5, SHA e CRC32 (anche se meno robusto dei precedenti).

Esistono molti programmi in rete per effettuare questo tipo di controlli. Quello che io uso e che presento in questo articolo è MD5 & SHA Checksum Utility.

L’utilizzo è relativamente semplice. Dopo averlo scaricato e installato, al suo lancio si aprirà una finestra dove potremo inserire il file da controllare e il suo Checksum originale.

Ad esempio, se si scarica un’immagine Raspbian dal sito https://www.raspberrypi.org/downloads/raspbian/ si può copiare il checksum SHA-256 e incollarlo sulla casella di verifica del codice di MD5&SHA Checsum Utility e premere il tasto “Verify”

Il programma ci avviserà con una finestra di dialogo se c’è corrispondenza (match) o meno tra i due codici.

Questo tool non è però utile solo nel caso di verifica di un file scaricato, ma anche per generare un Checksum di un file che vogliamo ad esempio distribuire su un nostro sito. Sarà sufficiente caricare il file in MD5 & SHA Checksum Utility e copiare il Checksum che ci interessa con il corrispondente pulsante sulla destra. In questo modo daremo la possibilità a chi farà il download del nostro file di verificarne l’integrità prima di utlizzarlo.

Permanent link to this article: https://www.iotnotes.net/2018/11/19/verificare-il-checksum-md5-o-sha-quando-si-scarica-un-file/