Hostname, Domain Name e FQDN, questi sconosciuti

In questo breve articolo voglio cercare di spiegare il significato dei termini Hostname, Domain Name e Fully Qualified Domain Name (FQDN).

L’argomento è abbastanza complesso e non è socpo di questo articolo andare troppo in profondità nei tecnicismi, che possono essere eventualmente approfonditi seguendo i link a fondo pagina.

Hostname

In inglese, Host significa Ospite. In informatica con il termine Host si identifica un dispositivo che ospita al suo interno uno o più programmi o servizi.
Quindi un Host può essere un PC, un mobile device, un PC Emedded, un sensore, un server.
Un Host connesso ad una rete TCP/IP deve avere un suo indirizzo IP, tramite il quale può interagire con la rete. L’IP può essere statico se l’host se lo autoassegna, o dinamico se gli viene assegnato da un server DHCP. A seconda che sia in una rete privata o pubblica, all’host potranno essere assegnati indirizzi che siano in range Privati o Pubblici.

Al di là dell’indirizzo IP che gli verrà assegnato, per praticità gli potrà essere assegnato anche un nome che lo identifichi, ad esempio semplicemente server. In questo caso server sarà quello che si definisce Hostname.
Il compito di “collegare” l’Hostname all’indirizzo IP spetta ad un server DNS, il quale registrerà al suo interno la coppia Nome Host – indirizzo IP.

A volte l’Hostname più che riferirsi all’apparato fisico (server, laptop, printer, sensore1) si riferisce, soprattutto in rete Internet, al tipo di servizio che l’Host intende servire. Quindi, tipici Hostname possono essere anche www, mail, ftp, ecc.

Un Hostname dovrebbe cominciare con una lettera e terminare con una lettera e contenere al suo interno solo lettre, numeri o trattini. La lunghezza non deve superare i 63 caratteri. L’Hostname può essere diviso in più parti separate da un punto.

Domain Name

Un Hostname dovrebbe identificare in modo univoco un host all’interno di una rete, altrimenti il legame 1:1 tra Hostname e indirizzo IP sarebbe compromesso.
Pensiamo però all’Hostname www. In internet esistono milioni, se non miliardi di Hostname chiamati www. Ognuno però, pur coesistendo all’interno della stessa rete Internet, appartiene concettualmente a organizzazioni o divisioni diverse, ad esempio Microsoft, Apple, Google, il_mio_sito_personale, ecc. Queste divisioni si chiamano Domini. Il nome che identifica un dominio è il Domain Name.

Il Domain Name si può dividere in livelli, ognuno con un proprio nome, separati da un punto ‘.’
Ad esempio un nome dominio potrebbe essere supporto.miosito, shop.italia.miosito e così via.
Il nome miosito sarà un Nome di Dominio di secondo livello, il nome suppoto un Nome di Dominio di terzo livello, e così via.

Top Level Domain Name

Sicuramente si sarà notato come il Domain Name parta dal secondo livello per poi salire.
In effetti il primo livello è occupato da nomi di dominio standard e imposti, che sono i classici com, net, org, biz, tv, it, ecc, ecc.

I Nomi di Dominio di primo livello possono essere definiti a piacere solo nelle reti LAN private.

FQDN – Fully Qualified Domain Name

Un Hostaname, un Domain Name e un TLDN possono essere concatrenati tra loro tramite la separazione con un punto ‘.’ con il seguente ordine

[Hostname].[Domain Name].[TLDN]

Un nome di dominio completo di tutte e tre le parti, viene definito Fully Qualified Domain Name o FQDN.
Un nome di dominio composto invece dalla sola coppia DomainName.TLDN è detto Standard Domain Name.

Molto spesso anche il solo Standard Domain Name può essere associato ad un indirizzo IP.

Link utili

Domain Name – Wikipedia
Host Name – Wikipedia
Fully Qualified Domain Name – Wikipedia
About Fully Qualified Domain Names

 

Permanent link to this article: https://www.iotnotes.net/2018/12/14/hostname-domain-name-e-fqdn-questi-sconosciuti/

Lascia un commento